Che cos'è il Tampone Molecolare Chlamydia trachomatis DNA (CT) e Neisseria Gonorrhoeae DNA (NG) metodica PCR

Alcuni fastidi a livello dell’apparato genitale femminile, come bruciore, prurito, dolore nella minzione, perdite talvolta maleodoranti, dolore durante i rapporti sessuali, possono essere il sintomo di infezioni. Per rilevare la presenza di infezioni come la Chlamydia trachomatis e la Neisseria Gonorrhoeae è disponibile presso il GCS Point un tampone specifico la cui analisi con metodica PCR garantisce una sensibilitaĚ€ e affidabilitaĚ€ di gran lunga superiore rispetto alle metodiche di microbiologia classica. 

Si tratta, infatti, di un medoto molto sensibile, raccomandato dalle linee guida internazionali, con una specificità molto elevata superiore al 99%.

In cosa consiste?

Il ginecologo, aiutandosi con lo speculum, procede ad un prelievo, tramite un tampone simile a un cotton fioc, di un campione di secrezioni e cellule del collo dell’utero, che sarà successivamente sottoposto ad analisi.

Preparazione

Non è possibile effettuare il tampone durante il flusso mestruale. Sette giorni prima: sospendere eventuali terapie antibiotiche e antimicotiche. 24 ore prima: evitare rapporti sessuali e non fare uso di lavande o creme vaginali. Evitare di urinare a partire da 3 ore prima del tampone.