Che cos'è la Cistoscopia - Uretrocistoscopia?

La cistoscopia transuretrale o uretrocistoscopia è un esame endoscopico che permette di studiare le pareti vescicali.
La cistoscopia è necessaria per individuare anomalie o patologie a carico dell’apparato vescico-uretrale, come calcoli, formazioni polipoidi o tumori. Inoltre, attraverso il cistoscopio, è possibile eseguire delle biopsie mirate sulla parete vescicale atte ad eseguire ulteriori indagini.

Quando rivolgersi all’urologo per eseguire una cistoscopia?

La cistoscopia viene normalmente prescritta dal medico urologo a seguito di altri esami come una ecografia vescicale. Una cistoscopia è normalmente indicata in caso di

  • Dolori ureterali o vescicali
  • Ematuria (sangue nelle urine)
  • Presenza di calcoli
  • Neoformazioni polipoidi
  • Sospetto di una neoplasia

In cosa consiste la cistoscopia transuretrale?

L’esame viene condotto da un medico urologo che procede ad effettuare una anestesia locale tramite gel. Viene utilizzato quindi un cistoscopio flessibile che ha un diametro talmente piccolo da essere inserito, senza dolore, attraverso uretra.

Quanto dura

Una cistoscopia o uretrocistoscopia ha una durata media di circa 15 minuti.

Preparazione

Una cistoscopia transuretrale è un esame che non richiede particolari preparazioni. Si esegue con la vescica vuota. Sarà necessario informare il medico urologo nel caso sia stiano assumendo farmaci anticoagulanti o antiaggreganti.