Che cos’è l’ecografia ginecologica transvaginale

L’Ecografia ginecologica transvaginale è un’ecografia effettuata attraverso l’inserimento in vagina di una sonda che permette di esplorare in maniera approfondita l’apparato genitale femminile e valutare quindi lo stato di salute della vagina, del collo dell’utero, dell’utero e delle ovaie.

Attraverso tale esame è possibile indagare l’origine di sanguinamenti e dolori pelvici, studiare la rima endometriale, e diagnosticare problematiche come:

  • Cisti ovariche
  • Malformazioni uterine
  • Fibromi uterini
  • Tumori

In cosa consiste l’ecografia ginecologica transvaginale

All’interno della vagina viene introdotta una sonda ricoperta da una pellicola sterile ricoperta di gel. Vengono utilizzate onde sonore innocue sia per la donna sia, in caso di gravidanza, per il feto. La paziente potrà seguire sul monitor l’andamento dell’ecografia.

Quanto dura

La durata dell’ecografia ginecologica transvaginale è di circa 15 minuti.

Preparazione

L’ecografia viene effettuata a vescica vuota e in assenza di flusso mestruale. Non è necessaria alcuna sedazione.