Cosa si intende per visita patologia vulvare

La visita Patologia Vulvare è una visita specialistica volta a diagnosticare i disturbi relativi alla vulva, vale a dire la parte esterna dei genitali femminili. Quest’ultima può essere infatti soggetta a:

  • Dermatiti e dermatosi (psoriasi, dermatite seborroica, lentiggine, nevi melanocitici, lichen planus)
  • Vulvodinia (bruciore e dolore che può essere spontaneo, da movimento o da contatto – indumenti, rapporti sessuali, assorbenti)
  • Lesioni legate a patologie sistemiche
  • Lesioni da traumi accidentali o da traumi sessuali
  • Malattie infiammatorie (es. lichen sclerosus)
  • Cisti vulvari
  • Malformazioni
  • Neoplasie

Quando prenotare una Visita Patologia Vulvare?

In caso di sintomi quali bruciore, dolore, prurito, tracce ematiche.

In cosa consiste una Visita Patologia Vulvare?

La visita Patologia Vulvare consiste in un’attenta osservazione della parte esterna dei genitali femminili per individuare la lesione e rilevarne le caratteristiche.

Se necessario, sarà prescritta una vulvoscopia.

Quanto dura

La durata della visita Patologia Vulvare è di circa 15-20 minuti.

Preparazione

Non è necessaria alcuna preparazione per la visita Patologia Vulvare.