Che cos'è la Visita Osteopatica

La Visita Osteopatica è finalizzata alla diagnosi e cura di disturbi relativi all’apparato neuro-muscolo-scheletrico, cranio-sacrale e viscerale, solitamente lamentati dal paziente come dolori o difficoltà motorie.  Tali disturbi possono essere provocati da traumi o patologie, per la risoluzione dei quali l’osteopata interviene attraverso manipolazioni.

Cosa cura l’Osteopatia

È possibile rivolgersi all’osteopata in caso di:

  • Cefalee
  • Vertigini
  • Emicranie
  • Sciatalgie
  • Lombalgie
  • Dismenorrea
  • Disfonia
  • Disfunzioni urinarie
  • Reflusso gastroesofageo
  • Acidosi metabolica
  • Prolasso uterino
  • Colon irritabile
  • Aderenze post-chirurgiche
  • Wiplash

In cosa consiste la Visita Osteopatica con Spine 3D Pre e Post Trattamento

La visita osteopatica viene solitamente preceduta da un colloquio informativo (anamnesi) attraverso il quale vengono raccolti quanti più dettagli possibili sul paziente, sulle sue condizioni cliniche e sul suo stile di vita. Vengono effettuati test osteopatici per valutare le disfunzioni somatiche del paziente e si procede all’analisi della colonna vertebrale con il macchinario Spine3D, un sistema optoelettronico di rilevazione tridimensionale, non invasivo, del dorso e del rachide, che permette un'acquisizione molto rapida dei parametri di analisi e un'accurata valutazione delle patologie vertebrali e delle alterazioni posturali.

Si procede quindi al trattamento.

Segue rivalutazione post trattamento e analisi finale con Spine3D.

Infine, si concorda un piano terapeutico col paziente, stabilendo tipo di trattamento e numero di sedute da effettuare.

Quanto dura

La durata della visita osteopatica è di circa 60 minuti.